Privacy Policy
Home > BENESSERE > Fiori di Bach, un aiuto in più

Fiori di Bach, un aiuto in più

Rimedi vibrazionali per alimentare la nostra mente e trovare l’armonia

È ormai risaputo che più sappiamo prenderci cura di noi stessi, facendo attività fisica, portando attenzione a ciò che mangiamo e ai nostri pensieri, la qualità della vita aumenta ed aumenta anche il livello di energia fisica e mentale disponibile per fronteggiare momenti di stress e cambiamento. L’alimentazione ha un ruolo fondamentale, perché la qualità del cibo che ingeriamo nutre ogni singola molecola del nostro corpo. Esistono tuttavia degli aiuti esterni, chiamati rimedi vibrazionali, che da decenni sono usati per alleviare stress e tensioni ma soprattutto per alimentare la nostra mente, la nostra anima con informazioni differenti da quelle che riceviamo o abbiamo ricevuto. I fiori di Bach vennero scoperti dal medico gallese Edward Bach, che dedicò tutta la sua vita alla ricerca e alla formulazione del metodo floreale. Si chiamano rimedi vibrazionali perché per Bach ogni fiore ha una sua vibrazione e una lezione da apportare. Ma come funzionano dunque? Innanzitutto non sono medicinali e non sono pozioni magiche che uno assume per curare mal di testa, denti, sciatica ecc. per quello esiste la medicina tradizionale. Sono invece strumenti che possiamo utilizzare in momenti della vita particolari, momenti in cui fatichiamo a prendere decisioni, a fare cambiamenti importanti, momenti di stress e difficoltà che ci rimettono in contatto con noi stessi e ci aiutano a vedere la vita da un’altra prospettiva, a conoscerci di più. Per questa ragione alimentano il benessere psicofisico, disintossicano, non solo il corpo da tossine ma anche la mente da influenze esterne dannose. Aiutano a ritrovare l’armonia che ognuno di noi ha dentro di sé: a causa della vita frenetica che facciamo, spesso non riusciamo a stare in contatto con la nostra voce interiore, che forse ha bisogno di staccare la spina, dire no e di fare cambiamenti. Una cosa importante mi sento di dirla a tutti coloro che magari hanno usato i fiori di Bach e non hanno visto effetti, a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questo mondo e a volte sono scettici: i fiori lavorano solo se siamo predisposti e disposti ad aprirci al messaggio che hanno da portare, se vogliamo cambiare davvero aspetti di noi sgradevoli. Ma soprattutto, e questa per me è la lezione più importante: portano effetti solo se siamo disponibili ad imparare ad amarci e a prenderci cura di noi stessi.

Nicole Soncini