Privacy Policy
Home > Consapevolezza > Escursionismo olistico: il passo che integra

Escursionismo olistico: il passo che integra

Un viaggio che nutre corpo, mente e spirito

Dalle piane modenesi arriva un esperimento di integrazione a 360 gradi. Si incontrano discipline, saperi, persone, per dare vita a una proposta nuova con radici antiche come l’uomo. Il passo sicuro ed energico delle guide ambientali, esperte nel condurre le persone nei sentieri segreti della natura, si incrocia col camminare delicato e determinato della psicologa, artista nel navigare tra i paesaggi dell’interiorità. E nasce così l’idea di un percorso comune, di creare occasioni in cui le persone possano muoversi in natura per incontrare davvero la natura e incontrare un po’ di più anche se stesse. Un escursionismo olistico appunto, dove l’alternanza tra momenti di cammino, spiegazioni naturalistiche ed attività guidate possa fornire il giusto nutrimento per tutte le dimensioni dell’essere umano: corpo, mente, emozioni, spirito. Un lasso di tempo, di una o due giornate, in cui poter godere tanto della dimensione del gruppo quanto di quella individuale, immersi in contesti naturalistici di pregio. Una piacevole palestra insomma, per rilassarsi e imparare a coltivare relazioni “ecologiche”, con se stessi, con gli altri, con la natura.
Una proposta nuova forse, che vuole rispondere all’esigenza sempre più diffusa di autenticità e benessere olistico, ma con radici certamente antichissime quanto, ad esempio, la tradizione del genius loci. Secondo questa credenza, in uso presso gli antichi romani, ogni luogo è custodito da uno spirito, o entità naturale, a cui chiedere permesso, protezione e garantire rispetto prima di entrare… tradizioni antiche ma che hanno molto da insegnarci.
E siccome nulla è per caso, chi propone il progetto è proprio l’Associazione Genius Loci di Modena, un’associazione professionale di guide ambientali escursionistiche con decennale esperienza nella conduzione di escursioni e nell’educazione ambientale e alla sostenibilità. Oltre all’Escursionismo olistico, altra proposta innovativa con partenza in estate sono le Family Walking, escursioni appositamente pensate per famiglie, durante le quali i bambini saranno coinvolti in divertenti attività ludico-esperienziali di scoperta del mondo naturale… e così anche il camminare diventerà un gioco!
Proposte nate dunque per riavvicinare le persone alla natura e per contrastare quello che Richard Louv, noto educatore americano, chiama Nature deficit disorder, la sindrome da deficit di natura che si sta manifestando sempre di più nella nostra società occidentale, da quando la sedentarietà e il mondo virtuale stanno prendendo il posto delle avventure nel bosco e delle corse nei prati. Proposte lanciate come appello a un prendersi cura, di se stessi, degli altri, della Madre Terra. In questa sperimentazione ci aiuterà l’Ecopsicologia, disciplina anch’essa maestra dell’incontro, nata appunto dalla fusione tra due scienze – l’Ecologia e la Psicologia – che si sono accorte di aver bisogno l’una dell’altra per avvicinare le persone tanto all’ambiente quanto a se stesse.
Per maggiori informazioni e conoscere le date delle iniziative visitare il sito www.geniusloci-escursioni.it o la pagina Facebook: GENIUS LOCI Lo spirito del Luogo.

Cristina Mori

You may also like
Mamme, come restare in forma?
Pannolini lavabili: perché no?
Tagesmutter… quando l’asilo è a casa
Blocchi energetici? C’è il massaggio sonoro